Proprietà di SeiDiGaggianoSe...

“QUA LA ZAMPA” – LE MOTIVAZIONI

0

Cosa sono le motivazioni? Proviamo un po a definirle e cercare di capire cosa sono e se sono importanti o meno. Il cane come si può ben pensare non è passivo di fronte al mondo, ma compiono precise attività e ricercano particolari cose. Queste attività che piacciono al cane e che il cane sceglie di fare in autonomia, sono le cosiddette motivazioni. Come avevo già descritto quando avevamo parlato delle emozioni, ci sono tanti tipi di motivazioni, come ad esempio motivazione predatoria, cinestesica, collaborativa, epimeletica, et-epimeletica e molte altre ancora, e ogni cane le ha tutte, solamente che spesso, alcune sono più evidenti altre meno, anche a seconda di come vengono usate dal cane e stimolate dal proprietario. L’espressione delle motivazioni da gratificazione e spingono l’individuo a raggiungere gli obiettivi che si è prefissato, superando anche fatiche e pericoli. A volte se le motivazioni non vengono fatte esprimere, oltre a frustrazione motivazionale, possono creare dei problemi di comportamento, più o meno gravi, quindi la prima cosa da fare se vediamo un alterazione del comportamento è chiedersi se la vita che conduce è conforme ai suoi bisogni motivazionali, quindi in parole povere se il suo quotidiano lo rende felice.

Una cosa importante da fare, sopratutto con i cuccioli, è non assecondare solo le motivazioni che rientrano nel loro essere, ma di equilibrare il tutto, cercando di farli esprimere anche quelle motivazioni un pò più latenti.

Fate esprimere il vostro cane, mi raccomando!

Al prossimo lunedì, con un nuovo articolo e argomento

 

Condividi:

About Author

Operatrice ed educatrice ficss

Comments are closed.