INTRODUZIONE ALLA SCELTA DI CANI DI RAZZA E NON

Condividi:

Prima di passare a una carrellata di schede sulle varie razze più conosciute, cercando di far capire alla gente che cane prendere in base a varie cose, cerchiamo di parlare più in generale a cosa fare attenzione prima di scegliere di prendere un cane di una specifica razza rispetto che un’altra, tralasciando la parte estetica, che è quella meno importante. Partiamo dal presupposto che per scegliere un cane di razza, bisogna lasciare stare la parte estetica, che è quella meno importante. Più di tutto bisogna vedere l’allevamento in cui si va a prendere il cucciolo, scegliendolo in base a piccole accortezze e se non si è sicuri, magari chiedere ad alcuni professionisti, che magari vi indirizzeranno da allevatori che sono conosciuti personalmente. Altra cosa a cui prestare attenzione è che i cuccioli vengano ceduti non prima dei 60 giorni e sopratutto che i cuccioli siano stati SEMPRE con la madre e non siano stati divisi da essa, in quanto come già spiegato, la madre nei primi mesi di vita insegna al cucciolo cose molto importanti, quali l’inibizione del morso, autocontrolli e altre cose, che poi sarà difficile insegnarli noi.
Oltre ad aver selezionato l’allevamento, bisogna verificare se la razza che abbiamo scelto di prendere, possa fare al caso nostro riguardo alle motivazioni di razza del cane (è già stato fatto in precedenza un articolo riguardante “le motivazioni”), per capire se la qualità nostra di vita possa essere adeguata per quella razza di cane. Ad esempio alcuni cani, tipo Border collie, Lupo CecoSlovacco, Pastore Belga Malinois ecc hanno bisogno di alcune precauzioni di gestione o semplicemente di fare attività di più, rispetto ad altre razze, e quindi sono sconsigliate ad anziani o persone sedentarie.
Se si hanno dei dubbi, prima di prendere un cane, che poi si rileverà non adatto a noi e le situazioni che potrebbero crearsi sono o la nascita di alcuni comportamenti poco piacevoli sia per il cane che per i proprietari o la totale frustrazione del cane che diventerà apatico totalmente e zero motivato da tutto, avendo una frustrazione sia motivazione che relazionale con il proprietario. Quello che vale per gli allevamenti vale in egual modo per allevamenti casalinghi e canili. Purtroppo spesso nei canili vengono sbolognati cucciolate intere senza mamma, in quel caso purtroppo non si può fare molto, non sapendo prima di essere smollati come erano gestiti e se sono stati sempre con la madre, in quel caso il consiglio che mi viene da darvi è di fare sempre molte domande al canile in cui decidete di prendere un cucciolo e se qualcosa non vi torna, piuttosto prima di prenderlo contattate un educatore o istruttore, meglio se istruttore, e chiedetegli di venire con voi in canile per fare una breve valutazione del cucciolo. Se il canile è serio, vi informerà di tutto avvisandovi se ad esempio i cuccioli sono stati trovati che avevano meno di 60 giorni o se addirittura sono stati trovati con il cordone ombelicale attaccato o ancora la madre è morta durante il parto. Negli ultimi due cani, il consiglio se decidete di prenderlo, è quello di contattare subito appena arriva a casa il cucciolo un istruttore cinofilo, in quanto potrà intervenire immediatamente sui “problemi” che quasi sicuramente nasceranno con l’andare avanti della crescita (possibile ansia da separazione, iperattaccamento alla proprietaria, problemi di socializzazione, nessuna inibizione del morso ecc).
Quindi mi raccomando attenzione quando decidete di far entrare un cucciolo nella vostra famiglia, fate una scelta corretta sia per voi che per lui. Ormai ci sono molti gruppi Facebook delle razze specifiche, informatevi, chiedete alla persone che lo hanno ecc, non prendetelo soltanto perché va di moda o vi piace esteticamente!

Buona lettura e alla prossima con la prima scheda di razza, chissà quale razza sarà?

Condividi:

About Author

Operatrice ed educatrice ficss

Domande disattivate.

® Proprietà di Sei Di Gaggiano Se...