Come prendere il meglio dalle feste

Condividi:

Lo stress e le vacanze sembrano andare di pari passo. Le nostre vite che sono già intense lo diventano ancor di più con i preparativi e le celebrazioni natalizie, ed ecco che un periodo dedicato alla vita familiare e al festeggiamento può diventare fonte di stanchezza invece che di riposo.

Proprio per questi motivi il Natale un buon momento per provare a riformulare il modo di affrontare le vacanze. Invece di attendere che arrivi l’inevitabile stress, cerchiamo di vedere le vacanze come un’opportunità per migliorare il tuo nostro stato di benessere psicologico. Ci sono una serie di step utili che puoi adottare per ridurre lo stress e sentirti più ottimista e riopsato.

Prenditi del tempo per te stesso: cercare di fare tutto per tutti è un atteggiamento che potrà renderti apprezzata/o  ma sicuramente aumenterà il carico di stress. Ricordati che non si può fare tutto e che a volte prendersi cura di sé è la cosa migliore che si può fare: gli altri ne trarranno beneficio comunque, perché sarai più rilassato. Prova a organizzare il tempo libero in modo da programmare i momenti di relax tuoi e della tua famiglia e assicurati che non vengano fagocitati dalla fretta e dall’eccitazione delle feste.

Fai del volontariato: trova un’organizzazione benefica locale, come una mensa o un rifugio che ha bisogno di volontari e offri aiuto.
Aiutare gli altri può migliorare l’umore e aiutarti a mettere le tue fatiche in prospettiva.

Rifletti sulle tue aspettative: il confronto con chi è in difficoltà ci fa sentire utili, ci mette in relazione con altri, aiuta a dare un senso ai festeggiamenti e al detto che “a Natale siamo tutti più buoni” e ci aiuta e vedere quanto siano importanti le cose che abbiamo.
Al contrario, avere grandi aspettative verso le feste o cercare di organizzare cene e pranzi perfetti può facilmente farci sentire insoddisfatti del risultato.

Costruisci delle buone conversazioni: festeggiare significa anche passare del tempo con amici/parenti con i quali non hai molta confidenza o verso i quali non hai grande simpatia, questo può rendere noiosi i momenti di incontro o può creare tensione se c’è il rischio di litigare. Di solito in famiglia si sa che alcuni argomenti possono generare una discussione per cui prova a pensare a quali sono i rischi legati ai momenti di festa e cerca di capire cosa fare per non alimentare la discussione.
Se per esempio sai che un certo argomento ti fa imbestialire cerca di non parlarne e – se qualcuno dovesse tirarlo fuori (e sai che succederà!) – preparati una risposta che smorzi i toni, che la butti sull’ironia o ti permetta di cambiare argomento.

Ricordati che non possiamo controllare gli altri ma solo noi stessi: se poi la conversazione dovesse prendere una brutta piega cerca di non prendertela con i tuoi interlocutori e ricordati che l’unico che ha la chiave per migliorare la situazione sei tu!

Condividi:

About Author

Davide Baventore è uno psicologo clinico e lavora con individui, coppie e famiglie che vogliono stare meglio e risolvere situazioni complicate o conflittuali. Tra le sue aree di competenza ci sono il lavoro con le persone con umore depresso, con ansia o attacchi di panico, coppie in difficoltà o famiglie in cui uno dei membri presenti una difficoltà (fobia scolare di un figlio, problemi alimentari, irascibilità e aggressività). Insieme alla collega Arianna Usilla ha fondato a Gaggiano il progetto Spazio Villaggio, dedicato ai bambini e alle loro famiglie. Riceve a Gaggiano presso il centro socio-sanitario in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto 4 e a Milano in Via Ozanam 10 (Fermata Lima della metropolitana rossa e Loreto della metropolitana verde, fermata Porta Venezia del passante ferroviario). Per informazioni scrivere ad accoglienza@spaziovillaggio.it oppure telefonare al 347 03 60 010

Domande disattivate.

® Proprietà di Sei Di Gaggiano Se...